ORGANIZZAZIONE

Davide Sacco

saccoNasce a Torre del Greco (Na) il 3 dicembre 1990. Fin da piccolo studia pianoforte e tamburi. Si diploma all’I.C.R.A. Project di Michele Monetta come Mimo / Attore (lirico-concertistico) e si laurea in Arti e storie dello spettacolo all’Università La Sapienza di Roma.
Dopo essere stato l’aiuto regista di importanti registi come Massimo Popolizio, Geppy Gleijeses, Tato Russo, Lello Arena, Livio Galassi, Vincenzo Cerami, Gigi Savoia, Luciano Melchionna, Maurizio Battista, Luigi Russo e altri, affronta lui stesso il ruolo di regista sia nelle teatralizzazioni Ritorno al Medioevo, sia nel festival da lui stesso creato Le stanze dell’arte, sia in altri spettacoli di cui è anche autore: I fiori del male, Piccolo e squallido carillon metropolitano,Condannato a morte – the punk version. Quest’ultimo, patrocinato da Amnesty International e dal Giffoni Film Festival, ha ottenuto anche il prestigioso riconoscimento Costiera d’Amalfi – Naples in the world.
Ha diretto anche altri spettacoli di drammaturgia classica e contemporanea. Cura, per il Teatro Parioli di Roma, il progetto: Grammatiche teatrali – percorsi sull’educazione dello spettatore.
Realizza ed espone in tutta Italia maschere della commedia dell’arte in cuoio e cartapesta.

Ilaria Ceci

Nacecisce a Roma il 7 agosto 1993. Dal 2004 al 2009 frequenta l’Accademia Nazionale di Danza. Si diploma al Liceo Classico con punteggio di 100/100. Studia Scrittura Creativa con Cinzia Tani. Nel 2012 vince il Certamen Augusteum Taurinense e vari concorsi letterari tra cui “Carabinieri in Giallo”, concorso ufficiale dell’Arma, dal quale ottiene anche la pubblicazione nei Gialli Mondadori. Frequenta il dipartimento di Studi Storico-religiosi all’Università La Sapienza di Roma. Nel 2013 ha firmato l’appendice nel saggio “Mia per sempre” di Cinzia Tani (Mondadori). Pubblica il suo primo romanzo con la Pilgrim Edizioni nel 2014 “Sacrificium”. Studia Recitazione presso il Teatro Vittoria con Stefano Messina e vince la borsa di studio per l’Accademia Teatron Professionisti dello Spettacolo (direzione artistica di Vito Caporale) per l’anno accademico 2013/2014. Dal 2013 è presidente dell’Associazione Culturale Ingranaggi. E’ autrice e attrice in varie produzioni teatrali, tra cui “Ritratti”, selezionato alla Rassegna Noir del Teatro Sala Uno, e “Istruzioni per l’uso”,  finalista alla rassegna “Salviamo i talenti – Premio Attilio Corsini” del Teatro Vittoria. Ha recitato in alcuni videoclip e spot realizzati dall’Associazione Culturale Salenzia.
Dal 2015 cura l’amministrazione e l’organizzazione per Avamposto Teatro